Newsletter Iscriviti alla nostra newsletter
Ultimi Lavori
11 febbraio 2018

Mph - Cassina De Pecchi - località Camporicco - Via Don Verderio, 24/B .   Dopo 15 anni di ottimi lavori a Rodano , Mph ha preparato una nuova Location  nella Milano Est a pochi km. da dove siamo nati ma in un altro paese provvisto di metropolitana linea verde  .Spazi più ampi per poter

>>

Servizio di Check up gratuito della tua Harley

check up gratuito harley davidson a Milano

Check up gratuito della tua tua moto

La stagione motociclistica è ormai avviata, ed è arrivato il momento ideale per salire sulla vostra moto e godersi i panorami e gli spettacoli naturali. Programmare la vostra vacanza in moto renderà l'esperienza ancor più indimenticabile. Prima di tutto questo, però, è importante prendersi cura del proprio "gioiello", come ogni centauro fa: ogni minimo dettaglio o componente deve essere al proprio posto, per evitare che vacanze o escursioni si trasformino in veri e propri incubi. Ed è per questo che è fondamentale programmare un check up della moto: durante l'inverno le sollecitazioni possono essere state molte, ma è anche possibile che la moto sia rimasta ferma per tanto tempo. MPH offre un servizio di check up gratuito, fondamentale per sapere lo stato di manutenzione della propria moto, ed eventualmente per schedulare lavori necessari. 


Voi che possiedete in garage modelli di prestigio come Harley Davidson e Buell sapete quanto è complicato trovare un meccanico di fiducia a cui affidare il proprio Valore , e spesso le regolazioni e i controlli sono basati sul fai da te. Il team esperto e competente di MPH Toys è a disposizione per confermare che ogni elemento della moto funzioni nella maniera giusta, e propone ai centauri un check up gratuito. Prenota subito, previo appuntamento, l'analisi approfondita della tua motocicletta.


Ecco alcuni dei controlli compresi nel servizio proposto da MPH Toys:

Controllo della pressione degli pneumatici

Gli pneumatici sono l'unico punto di contatto tra la motocicletta e l'asfalto, e da essi dipendono sia la stabilità che la tenuta. Per questo è necessario programmare prima di ogni escursione o ad ogni cambio stagione una verifica della pressione degli pneumatici. Questa varia a seconda della casa produttrice ed indica lo stato in cui bisogna mantenere il battistrada per non provocare un'usura eccessiva ed un parallelo consumo esagerato del veicolo.

Controllo dell'impianto frenante
Un altro "esame" che non può essere posticipato per una motocicletta. Il liquido e le pastiglie dei freni sono messi a dura prova dall'attività in strada, e il loro stato incide sulle prestazioni dell'intero veicolo. Se il liquido dei freni si presenta di colore troppo scuro, è necessario un cambio al costo di pochi euro; discorso analogo per le pastiglie dei freni, che è possibile controllare anche ad occhio nudo. Qualora siano presenti sul prodotto alcuni solchi è necessaria la sostituzione. Importante verificare anche lo stato dei dischi, che dovranno essere sostituiti in presenza di eventuali ondulamenti.

Verifica dello stato delle sospensioni
Non bisogna sottovalutare anche il carico a cui si espongono le sospensioni e la corretta lettura dell'asfalto. Probabile che il riposo o qualche buca di troppo possano aver danneggiato le sospensioni. Un controllo in più renderà più sicura la percorrenza.

Controllo del livello dell'olio
Così come accade per le automobili, anche le moto hanno necessità di un rabbocco periodico di lubrificante. Dopo un periodo lungo di sosta è importante verificare manualmente, anche se le spie presenti sul cruscotto non indicano carenze.

Controllo della trasmissione
In questo caso, sui nostri mezzi, ci si trova di fronte a due opzioni: modelli con trasmissione a cinghia o a catena. Il primo scenario (a cinghia) non rende necessari particolari controlli, a parte il tiraggio e la lubrificazione. Il secondo (a catena) rende necessaria una periodica pulizia della catena e relativa lubrificazione.

 
Revisione della batteria
Si tratta di un passaggio importante, ricordiamo che per i motori che funzionano a benzina è sempre raccomandata una buona lubrificazione e tiraggio dei poli. Le batterie sigillate invece necessitano di caricatori e mantenitori elettronici.

L’impianto elettrico in generale deve essere sempre nelle migliori condizioni, per non disperdere la corrente generata dalla batteria.